consigli

Un viaggio nel fascino e nella tradizione del Salento

Vigne Vecchie è un confortevole Bed and Breakfast ad Otranto, situato nell’entroterra in una delle zone più belle e affascinanti del Salento.

Chiamata anche tacco d’Italia, la penisola salentina è la località più famosa e visitata della Puglia.

L’area salentina, comprende l’intera provincia di Lecce, quasi interamente quella di Brindisi e una parte della provincia di Taranto.

Facilmente raggiungibile grazie ai frequenti collegamenti aerei, la tipica zona pugliese oltre ad offrire stupendi paesaggi incontaminati, regala emozioni grazie alle meravigliose architetture, alle sue forti tradizioni e culture enogastronomiche.

Cosa visitare nel Salento

Per chi ha deciso di trascorrere una vacanza nel Salento è d’obbligo soffermarsi in quelle che sono le cittadine principali come Otranto, Lecce, Ostuni, Gallipoli, Castro, Galatina, Nardò, ognuna con storie straordinarie da raccontare.

Ma è nei paesini più piccoli che possiamo immergerci completamente nella cultura e nella tradizione locale.

Qui è possibile vedere ancora all’opera gli artigiani nelle loro botteghe, nelle quali vengono lavorati ceramica, ferro battuto, tessuti e pietre, con antiche tecniche e tradizioni tramandate negli anni.

Casamassella per esempio è un piccolo paese dell’entroterra idruntino nel quale è possibile trovare tradizioni e cultura tipica della Puglia salentina, un luogo dove sembra che il tempo si sia fermato.

Tradizioni ancora vive a Casamassella… come la tessitura al telaio presso “Le Costantine”, lavorazione dell’argilla presso il laboratorio d’arte “Arteggiate”, tipica produzione della massaia “Salentina”.

Per quanto riguarda l’architettura il territorio offre moltissimi luoghi d’interesse come le cripte basiliane, le chiese di stile romanico-pugliese, le fortificazioni medievali, le torri di avvistamento aragonesi, le architetture barocche, le ville signorili in stile liberty e molto altro ancora.

Anche i numerosi siti d’interesse archeologico sono una delle tappe più interessanti.

consigli-5

consigli-6

Nel territorio salentino sono presenti reperti preistorici, necropoli, e testimonianze straordinarie come le pitture musive della Grotta dei Cervi.

Il territorio è ricco di musei dove sono raccolte testimonianze storiche e artistiche del Salento, tra i quali possiamo citare il “Museo provinciale di Lecce” dove sono conservati importanti resti archeologici, o l’affascinante museo della “Civiltà Messapica di Poggiardo”.

Per gli amanti della natura tappa obbligata è il giardino botanico “La Cutura” a Lecce, che si sviluppa in oltre 35 ettari con una delle più ricche raccolte di piante grasse e tropicali al mondo. I percorsi tematici che si possono seguire sono diversi e permettono di immergersi in scenari naturalistici unici e spettacolari, che coniugano la bellezza del territorio con i colori ed i profumi di un’infinita varietà di piante.

Le spiagge e i paesaggi spettacolari della Puglia

Il Salento offre ai turisti scorci davvero suggestivi e coinvolgenti, caratterizzati dall’alternanza di coste ampie e sabbiose sul versante Ionico, e da imponenti scogliere e incantevoli calette sul versante Adriatico, dove l’intenso blu del mare e le rocce bianche creano un gioco di colori straordinario.

Insenature naturali formate dall’azione incessante del vento e delle onde, che hanno dato vita a spiagge e calette tra le più conosciute e apprezzate di Italia, come:

  • il tratto costiero di Torre Sant’Emiliano, una lunga distesa di sabbia bianca e mare cristallino
  • la marina di Castro, con le sue caratteristiche calette dalle alte coste
  • le spiagge di Santa Maria di Leuca all’estrema punta del Salento, una costa prevalentemente rocciosa, con fondali davvero affascinanti, adatti a chi ama le immersioni
  • la spiaggia di Santa Cesarea Terme, con la sua inconfondibile sabbia color oro

Da non perdere le magnifiche grotte calcaree che caratterizzano la zona, come quelle di Castro Marina e Zinzulusa, nella quale sono stati rinvenuti reperti paleontologici e pittogrammi.

I sapori della tradizione culinaria della Puglia

Altro punto forte di questa parte della Puglia è sicuramente la tradizione culinaria ed enogastronomica. Numerosi sono infatti i piatti tipici a base di pesce e verdura.

consigli-3

consigli-4

Tra i più importanti possiamo citare:

  • la pitta di patate, un impasto di farina, patate, formaggio, con l’aggiunta di olive, capperi e pomodoro
  • la puccia, il tipico pane di grano duro
  • il rustico, un rotolo di pasta sfoglia ripieno di besciamella e pomodoro fresco
  • le frise al pomodoro
  • le pittule, impasto di patate e farina fritto
  • la tria, la tipica pasta di semola di grano duro
  • orecchiette con le cime di rape
  • la trippa con patate

Il tutto accompagnato da vini DOC della Puglia come Negramaro e Primitivo.

Anche la pasticceria pugliese vanta di squisiti prodotti come il pasticciotto leccese, il fruttone, le bocche di dama, la pasta di mandorle e lo spumone salentino.

Il Vigne Vecchie B&B vi aspetta ad Otranto per una vacanza da sogno in una terra straordinaria.